Progetto Iside – fecondazione assistita
Tecniche di PMA

Quali sono le metodiche di I livello?

31 marzo 2017

Le metodiche di I livello comprendono:

  1. il monitoraggio ecografico dell’ovulazione
  2. l’induzione della crescita follicolare multipla con rapporti mirati
  3. l’inseminazione intrauterina.

Il monitoraggio ecografico consiste in una serie di ecografie ripetute a giorni alterni per verificare la crescita del follicolo e successivamente l’avvenuta ovulazione. Consente di unire tempo diagnostico e terapeutico perché valutando il momento dell’ovulazione consente un corretto timing dei rapporti.

Nei casi di assenza di ovulazione è possibile ricorrere ad una terapia ormonale per avere il controllo della crescita follicolare, sempre monitorata per via ecografica, ed indurre farmacologicamente l’ovulazione.

Nell’inseminazione intrauterina, il liquido seminale prodotto dal partner viene “preparato” in laboratorio in modo da selezionare solo la quota di spermatozoi con regolare morfologia e motilità e poi introdotto tramite un sottile catetere all’interno della cavità uterina.

E’ consigliata in tutti i casi di sterilità inspiegata; nei casi di infertilità maschile di grado lieve-moderato; nei casi di ripetuti insuccessi di induzione della gravidanza con stimolazione dell’ovulazione e rapporti mirati con monitoraggio ecografico dell’ovulazione; nei casi di patologie sessuali nelle quali sia difficile o impossibile avere un rapporto sessuale completo; infine anche in presenza di endometriosi minima o moderata (ovviamente solo nei casi in cui almeno una tuba sia pervia).

Dott. Alessandro Giuffrida