La fecondazione eterologa

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Che cosa si intende per fecondazione eterologa?

Per fecondazione eterologa si intende una tecnica di procreazione medicalmente assistita con l’utilizzo di ovociti o seme di donatore. La legge 40 del 2004 che regola in Italia la fecondazione in vitro, fino a qualche tempo fa vietava tale pratica. Grazie a una sentenza della Corte Costituzionale del 9 aprile 2014, è stata dichiarata l’incostituzionalità del divieto. Dunque da quasi due anni tale procedura può essere effettuata anche in Italia.

Requisito fondamentale è la scelta dei donatori maschio e/o femmina, sulla base di rigorosi criteri emanati dalla linee guida del ministero della Sanità nel luglio 2016. La procedura è e deve essere totalmente anonima e prevede tre possibile tecniche: inseminazione semplice con seme di donatore, fecondazione in vitro con seme di donatore o ovociti di donatrice.

Dott. Fulvio Cappiello

Articoli correlati
Tecniche di PMA

Come funziona la stimolazione ovarica

Tecniche di PMA

Preservare la fertilità: le tecniche di crioconservazione...

Tecniche di PMA

Preservare la fertilità: le tecniche di crioconservazione...

Ricerca all’interno del sito